Indicazioni Nazionali 2012

Dopo un importante percorso di condivisione e partecipazione, il 16 novembre 2012 è stato pubblicato il decreto n. 254, recante il “Regolamento recante indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione, a norma dell’articolo 1, comma 4, del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89”, firmato dal Ministro Francesco Profumo.

Le Indicazioni propongono una serie di suggestioni pedagogiche e culturali che intendono comunicare un’idea di scuola, ancora perfettamente attuale ed efficace, intorno alla quale le comunità scolastiche hanno, necessariamente, avviato esperienze di innovazione metodologica per un adeguamento continuo non solo del curricolo di ogni scuola ma anche delle stesse Indicazioni nazionali.

Sull’esempio di quanto avviene in Europa, è stato costituito comitato scientifico nazionale, incaricato di indirizzare e sostenere le iniziative di ricerca e formazione dei docenti ed accompagnare l’adozione delle Indicazioni 2012, anche al fine di raccogliere le osservazioni delle scuole per le successive formulazioni delle Indicazioni nazionali.

Azioni di accompagnamento Indicazioni Nazionali per il primo ciclo a.s. 2018/19

Si pubblica la nota MIUR-DGOSV n. 16616 del 25 settembre 2018 in cui si riassumono gli impegni e le opportunità di formazione che gli staff regionali potranno curare a sostegno della diffusione delle Indicazioni Nazionali 2012, anche alla luce delle innovazioni intervenute con il D.lgs n. 62/2017, con il D.M. n. 741/2017 e D.M. n. 742/2017 in materia di valutazione degli apprendimenti, di esami di Stato conclusivi del primo ciclo e di certificazione delle competenze.

Allegati

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi