12 Dicembre 2017
La storia
percorso: Home

La storia

Breve storia dellIstituto
La Scuola secondaria di I grado "A. Pacinotti" nasce con la riforma del 1962, che istituisce la scuola media unica e l´obbligo scolastico fino a 14 anni, conservando il nome e la sede dell´Istituto per l´avviamento professionale, che aveva inaugurato l´edificio nell´immediato dopoguerra.
La nuova scuola secondaria di II grado si caratterizza subito per il dinamismo con il quale interpreta lo spirito originario della riforma. Passando attraverso le tappe delle "Libere attività complementari" e del "Tempo pieno", arriva ad ospitare sino a 11 corsi completi con 33 classi, accogliendo gli alunni provenienti soprattutto dai quartieri dei Villaggi Piaggio e Comunale, allora assai popolosi a causa del processo di rapida espansione economica della zona. La scuola si distingue in quegli anni per le attività di educazione all´immagine, con la produzione di numerosi cortometraggi che hanno riscosso ampi riconoscimenti a livello nazionale.

Nel 1989 la scuola ottiene la Sperimentazione linguistica ex art.3, con la quale si impartisce l´insegnamento di una seconda lingua straniera. Negli ultimi anni la scuola ha sperimentato forme di organizzazione didattica flessibile, proponendo orari di frequenza differenziati con attività di laboratorio orientante e attività individualizzate di vario tipo.

La concessione dell´Autonomia, con il presupposto del ridimensionamento degli istituti scolastici, ha determinato la creazione dell´Istituto Comprensivo "A. Pacinotti", attraverso la fusione della scuola media con il I Circolo Didattico di Pontedera.

Da citare anche l´impegno progettuale e organizzativo nel settore dell´educazione degli adulti, grazie al quale i corsi per il conseguimento della licenza media (150 ore) si sono evoluti nella creazione di un Centro territoriale permanente, divenuto capofila degli altri centri analoghi della Provincia di Pisa, impegnato a dare risposta al diffuso bisogno di riqualificazione e di progresso culturale del territorio.





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]