20 Ottobre 2017
Notizie

Alla nostra Dirigente

22-03-2014 17:36 - Dal nostro Istituto
E´ da quando abbiamo avuto notizia delle difficoltà sorte per il concorso che hai sostenuto, che tutto il personale della scuola (ma veramente tutto), ha espresso la volontà di farti sentire la nostra preoccupazione ma anche la nostra vicinanza e la stima che abbiamo nei tuoi confronti.
Per questo abbiamo deciso di farla conoscere anche all´esterno e abbiamo richiesto la pubblicazione della seguente notizia al quotidiano locale il Tirreno.
La notizia, sottoforma di lettera aperta, apparirà, col tuo consenso,anche sul sito della scuola.


Il Consiglio di Stato ha annullato parte delle procedure del concorso a Dirigente Scolastico della Toscana che si è svolto nell´anno 2011, per un motivo di poco conto: solo un vizio di forma, un errore dell´Amministrazione, di cui i vincitori non hanno alcuna responsabilità. Ma, come spesso succede il concorso è stato oggetto di molti ricorsi da parte degli esclusi, a caccia di cavilli formali per invalidarne l´esito. E così, per un errore dell´Amministrazione, si trovano a pagare i Dirigenti Scolastici e le scuole, compresi i docenti, gli studenti e le loro famiglie.
Le scuole sono oggi organismi complessi, all´interno dei quali occorre armonizzare una serie di esigenze, in una grande complessità di rapporti e di legittimi interessi. Il dirigente e il personale si impegnano a ricercare e stabilire una collaborazione basata sulla fiducia, sull´accordo e sulla stima reciproca: e si può dire, anche, su rapporti di solidarietà e di amicizia. La scuola non è un ufficio, un´azienda: è necessariamente una comunità di valori, di passioni, di sentimenti, e questo perché il prodotto non è una pratica o un manufatto, ma sono i bambini e i ragazzi stessi di oggi, cioè gli uomini e le donne di domani.
E proprio in base a queste considerazioni esterniamo tutta la nostra preoccupazione per la possibilità che la dirigente dell´ Istituto comprensivo Pacinotti, la nostra dirigente, Floridiana D´Angelo, da soli due anni a capo dell´ istituto, possa essere rimossa dall´incarico, e desideriamo manifestare a lei tutta la nostra solidarietà e informare i cittadini del danno che la scuola potrebbe da questo ricevere. In due anni ne abbiamo apprezzato la competenza e l´umanità, e con il suo impulso abbiamo progettato percorsi formativi, abbiamo superato i quotidiani ostacoli che derivano dalla scarsità delle risorse, dalla complicata e a volte quasi insensata burocrazia, abbiamo rafforzato i rapporti di stima e di amicizia tra il personale e quelli che ci legano ai genitori e a tutti coloro che nell´ambito delle loro competenze, lavorano con la scuola; ci permettiamo anche di dire che abbiamo rafforzato una stima che ci rende orgogliosi del nostro lavoro, come scuola valida, moderna ed efficiente, insieme alle altre del territorio. Ci auguriamo di non perdere il sostegno di una così valida guida.

I docenti e il personale
dell´ Istituto Comprensivo Pacinotti
e del CTP "Elisabetta Vecchi"

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]